Siamo noi a seguire la moda o è lei che segue noi?


Ci pensavo già da un pò di tempo a scrivere questo post, ma tra impegni di lavoro e problemi con il Pc, ho lasciato passare i giorni. Adesso però è arrivato il momento di aggiornare un pò questo mio piccolo blog che sto veramente trascurando, e mi dispiace tantissimo, ma per mia fortuna il lavoro in atelier procede alla grande e il tempo a mia disposizione da dedicare al blog è quasi svanito nel nulla.

A molti potrà sembrare strano questo post, e il titolo una domanda scontata o persino senza senso, ma chi lavora nel mondo della moda sa che non è così. La moda, i vestiti e gli accessori, sono cose che riguardano tutti, anche chi ritiene siano cose di poco conto. Non siete convinti? Va bene, ma resta il fatto che tutti ci vestiamo, c'è chi lo fa con molto gusto, chi con poco o niente, chi spendendo una fortuna, chi il minimo indispensabile, ma tutti, grandi e piccoli, indossiamo dei vestiti.

Siamo noi a seguire la moda o è lei che segue noi? Avendo studiato moda e lavorando ora direttamente per il cliente finale, ritengo che la moda ci segue e noi la seguiamo. Per fare un esempio, sarebbe assolutamente da pazzi e soprattutto controproducente riproporre oggi per le signore abiti con corpetto aderente, con tanto di busto togli-fiato, e gonna ampia con la crinolina. Magari qualcuna li troverebbe assolutamente adorabili, ma nessuna comprerebbe mai un vestito del genere, almeno non per normali occasioni d'uso giornaliere, ma credo neanche per occasioni eccezionali, tipo feste o cerimonie, forse solo per una festa a tema, ma lanciare un'intera collezione di abiti per una festa a tema non farebbe guadagnare tanto. La moda è un complesso sistema in cui ci stanno dentro tante cose: arte; artigianalità; produttori di tessuti e altre materie che servono in produzione; persone che vi lavorano in più settori e a più livelli e poi ci siamo anche noi tutti, con i nostri gusti, le nostre passioni, abitudini, lavori, le nostre vite, che acquistiamo vestiti, scarpe, borse, bijoux, accessori vari. Questo complesso sistema si muove e continua ad andare avanti perchè ci vestiamo, e a parte una piccola minoranza che sarebbe capace di mettersi addosso qualsiasi cosa purchè griffata, la maggior parte di noi compra solo quello che gli piace veramente e gli si addice.

Il sistema moda ci propone svariate soluzioni per il nostro look e stile, a volte troppo bizzarre o poco adatte per noi comuni mortali, ma per fortuna non è sempre così. Gli stilisti più bravi, quelli che senza mettere il loro marchio a caratteri cubitali sui prodotti che creano si fanno riconoscere comunque, sono acuti osservatori del mondo e della gente e sono capaci di cogliere i cambiamenti di gusto e di abitudini ancor prima che queste si palesino a chiare lettere. In questo modo possono creare qualcosa che rispecchi i tempi e il gusto contemporaneo. Ecco perchè la moda ci segue, e noi la seguiamo perchè con certi vestiti e gli accessori giusti possiamo apparire al meglio, magari minimizzando un difettuccio e esaltando le parti migliori. Anche qui qualcuno potrebbe non pensarla così, perchè sempre di apparire si parla e non di essere, ma credo che in parte siamo anche quello che vestiamo. Un capo d'abbigliamento non è solo un vestito, è un oggetto che qualcuno ha ideato e poi realizzato, in seguito commercializzato e pubblicizzato e qualcuno di noi lo ha scelto e comprato perchè gli serviva o gli piaceva, comunque sia lo rispecchiava. Se i vestiti servissero solo per coprirsi nessun legislatore del medioevo si sarebbe preoccupato di emanare le leggi sintuarie in cui, per ogni classe sociale si precisava l'abbigliamento più idoneo, e quel complesso sistema sociale ed economico quale è la moda oggi non esisterebbe.

Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Instagram Social Icon

Atelier Nunù Studio di Nunzia Mortati @2016-2020 | P.IVA 03199190780 | Via San Giovanni Crisostomo, 7 - Firmo (Cs) | 0981 940577

  • w-facebook
  • Instagram - Grey Circle